Concorsi scuola 2021 ultime notizie: cosa farà il Governo Draghi?

Pubblicato il 11 Febbraio 2021 alle 14:03 Autore: Redazione
Concorsi scuola 2020 quattro bandi in uscita

Concorsi scuola 2021 ultime notizie: cosa farà il Governo Draghi?

Concorsi scuola 2021. A partire dal 15 febbraio 2021 ripartiranno i concorsi pubblici rimasti in sospeso a causa delle regole imposte dall’ultimo DPCM, per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

I concorsi che riprenderanno sono:

  • il concorso straordinario scuola secondaria;
  • il concorso ordinario infanzia e primaria;
  • il concorso ordinario scuola secondaria.

Concorso straordinario scuola secondaria: riattivato dopo la sospensione ministeriale del 5 novembre scorso, con la selezione per titoli ed esami si mettono a disposizione 170 posti a tempo indeterminato destinati al personale docente della Scuola secondaria di primo e secondo grado e per l’insegnamento del sostegno nelle Istituzioni scolastiche provinciali a carattere statale della Provincia Autonoma di Trento. Le prove si effettueranno in due turni (mattina e pomeriggio) nelle giornate del 15, 16 e 19 febbraio 2021.

Concorsi scuola 2021: infanzia, primaria, secondaria

Nonostante la priorità sia il concorso straordinario, una volta concluso quest’ultimo si darà il via al concorso ordinario. I posti in palio per la scuola dell’infanzia e primaria sono 12.863, mentre per quello della secondaria di I e II grado sono 33.000. Ancora da capire se si darà precedenza alla prova preselettiva per il concorso per infanzia e primaria oppure per il concorso relativo alla secondaria.

Le ultime notizie dal Ministero

Fino ad oggi, è stato chiarito che:

1) il Ministero, con nota n.155 del 2 febbraio 2021, ha cominciato il censimento delle aule informatiche disponibili per il concorso. La procedura dovrebbe concludersi il 19 febbraio ma potrebbe arrivare una proroga;

2) il Miur ha avviato ad oggi la presentazione delle candidature dei commissari d’esame per il concorso infanzia e primaria con scadenza 20 gennaio 2021 (non ancora per quello della secondaria)

3) alcuni USR stanno procedendo con il controllo preventivo dei titoli di accesso.

4) infine, sempre il Ministero con una nota del 28 dicembre, ha già messo a disposizione le somme necessarie per lo svolgimento del concorso ordinario della scuola secondaria (non ancora per quello di infanzia e primaria).

Norme anti Covid e procedure sanitarie

Per quanto riguarda il concorso straordinario, si è ancora in attesa delle dichiarazioni da parte del Ministero dell’Istruzione sul protocollo di sicurezza. Infatti, il Dipartimento della Funzione Pubblica ha messo a disposizione il protocollo di svolgimento dei concorsi collegato alla data del 3 febbraio, ma non si sa ancora se sarà lo stesso per i concorsi straordinari.

L’obiettivo resta comunque quello di garantire il distanziamento sociale dei candidati: dunque, si attende la valutazione sulle possibilità di utilizzo dei posti disponibili all’interno delle aule.

Valeria La Duca

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →