Sondaggio Ipsos 13/01: esplodono Lega e Di Pietro, crollo Pd

Pubblicato il 13 Gennaio 2009 alle 08:41 Autore: Redazione
Nando Pagnoncelli responsabile dei sondaggi Ipsos per Ballarò

Nando Pagnoncelli ha reso noti poco fa a “Ballarò”, su RaiTre, i risultati del sondaggio realizzato oggi (13 gennaio) da Ipsos (campione 1.000 casi).
Questi i risultati in dettaglio (tra parentesi la variazione sulle Politiche 2008).

[ad]Intenzioni di voto

Popolo delle Libertà 38,2% (+0,8)
Partito Democratico 25,0% (-8,2)
Lega Nord 11,2% (+2,9)
Italia dei Valori 9,5% (+5,1)
Unione di Centro 6,0% (+0,4)
Rifondazione Comunista 3,4%*
Comunisti Italiani 1,2%*
Verdi 1,0%*

*(+2,5 rispetto alla Sinistra Arcobaleno, che univa Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani e Verdi)

La somma di PDL e Lega raggiunge il 49,3%, a un soffio dalla maggioranza assoluta (era 45,7% alle Politiche 2008). PD e IDV insieme non superano il 34,5% (era 37,6%). Il distacco cresce dall’8,1 di aprile scorso al 14,8.

Considerando le due grandi aree di centrodestra e centrosinistra, il centrodestra (PDL, Lega, UDC, cui andrebbero aggiunti anche MPA e La Destra) si spinge fino al 55,3%, mentre il centrosinistra (PD, IDV, PRC, PDCI, Verdi, cui andrebbe aggiunto il PS) crolla al 40,1%. Uno scarto di più di quindici punti tra i due schieramenti non si è mai visto nella storia politica dell’Italia recente.

Tra le altre domande del sondaggio:
Quale politico può ergersi a paladino della questione morale?

Berlusconi 15%
Casini 15%
Veltroni 12%
Di Pietro 12%
Bossi 6%
Nessuno 35%

C’è un eccesso di potere della magistratura verso la politica?

No, è la politica che interviene troppo 32%
Sì 26%
Eccedono entrambi 26%

C’è un abuso di intercettazioni in Italia?

No 48%
Sì 48%

Nando Pagnoncelli responsabile del settimanale sondaggio Ipsos per Ballarò

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →