Sondaggi Format Research: Letta salva il Pd dal crollo dei consensi

Pubblicato il 29 Marzo 2021 alle 10:46 Autore: Andrea Turco
sondaggi format research

Sondaggi Format Research: Letta salva il Pd dal crollo dei consensi

Letta salva il Pd dal crollo di consensi. È quanto emerge dai sondaggi elettorali realizzati da Format Research per Linkiesta. L’istituto ha rilevato le intenzioni subito dopo l’addio di Zingaretti e poco dopo l’elezione di Letta a segretario. Nel primo caso i dem venivano sondati al 15,3%, dietro a Fratelli d’Italia (18%) e Movimento 5 Stelle 19%. Nel secondo e odierno scenario, il Pd è dato al 18,3%, davanti a Fratelli d’Italia (18%) e Movimento 5 Stelle (17,2%). La Lega è invece sempre prima con il 23,1%. Quinta Forza Italia con il 6,8%. Seguono Azione col 3,5%, Leu col 3,1%, Italia Viva col 2,9% e +Europa con l’1,6%.

Sondaggi Format Research: governo Draghi, c’è stato un cambio di passo?

Agli intervistati sono state fatte alcune domande riguardo l’attualità politica. Il 70,7% afferma di non aver cambiato idea sul Movimento 5 Stelle nemmeno ora che Conte si appresta a diventare leader dei pentastellati. Sul cambio di passo del governo Draghi rispetto all’esecutivo giallo rosso, i giudizi sono diversi. Per il 28,8% ci sono stati cambiamenti limitati, che sono politicamente poco significativi, per il 28,1% ci sono stati cambiamenti abbastanza significativi rispetto ai Governi precedenti mentre per il 13,6% i cambiamenti politici sono stati molto profondi e significativi. Di diverso avviso il 29,5% secondo cui non è cambiato nulla di significativo con il nuovo governo. Nonostante ciò, la maggioranza degli italiani dice di apprezzare molto e abbastanza il nuovo governo (62,7%).

Sondaggi Format Research: nota metodologica

Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: dal 10 al 19 marzo 2021. Campione statisticamente rappresentativo – [Italia: Intervallo di confidenza 95% (Errore +3,1%)] [Roma: Intervallo di confidenza 95% (Errore +3,5%)]. (ITALIA): 1.000 interviste a buon fine. «non reperibili»: 3.455 (34,5%); «rifiuti»: 5.565 (55,5%) «Sostituzioni» 9.020 (90,0%) (ROMA) 800 interviste a buon fine «non reperibili»: 2.356 (28,2%) «rifiuti»: 5.212 (62,3%); «Sostituzioni»: 7.568 (90,4%). Interviste telefoniche somministrate con il Sistema Cati (Computer Assisted Telephone Interview) / Cawi (Computer Assisted Web Interview).

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →