Vaccino Covid: calo di contagi e morti nelle Rsa. Cosa dicono i dati?

Pubblicato il 23 Marzo 2021 alle 08:42 Autore: Guglielmo Sano
Vaccino Covid: calo di contagi e morti nelle Rsa. Cosa dicono i dati?

Vaccino Covid: calo di contagi e morti nelle Rsa. Cosa dicono i dati?

Sembra che la campagna di somministrazione del Vaccino Covid stia cominciando a dare i primi risultati. Incoraggianti i dati provenienti dalle Rsa, le residenze sanitarie (e, in particolare, da quelle per anziani): diminuiscono in contagi tra ospiti e operatori, stessa cosa per i decessi.

Ultimi sondaggi Tp: sospensione vaccino AstraZeneca esagerata per un terzo degli italiani

Vaccino Covid: calo di contagi e morti nelle Rsa

Tra i primi effetti della campagna di somministrazione del vaccino Covid sembra esserci anche un incoraggiante calo di contagi, decessi – ma anche di casi di isolamento – nelle Rsa, le residenze sanitarie per anziani, tra i luoghi più critici per quanto riguarda la diffusione del nuovo coronavirus. A riferirlo un report Iss: le residenze prese in considerazione sono state oltre 830 (per più di 30.600 posti letto nel complesso. Secondo il dossier, durante la seconda ondata i contagi nelle Rsa correvano allo stesso ritmo rilevato nella popolazione generale; dopo la partenza della campagna di somministrazione del vaccino Covid e, in particolare tra fine febbraio e inizio marzo, l’incidenza di casi è diminuita tornando ai livelli di inizio ottobre (mentre tra la popolazione il contagio mostrava un’impennata).

Cosa dicono i dati?

Nel dettaglio, tra l’8 e il 14 marzo, dunque, con la campagna di somministrazione del vaccino Covid ormai in pieno avanzamento, l’incidenza settimanale dei casi di contagio tra gli ospiti delle Rsa ha toccato quota 0,6%. Una percentuale simile è stata rilevata nello stesso periodo anche tra gli operatori sanitari che lavorano nelle residenze. Da segnalare nello stesso periodo un calo deciso degli ospiti in isolamento nelle residenze per anziani (6,5% quando in autunno si viaggiava anche sopra il 15%). Meno netta, invece, la flessione dei decessi anche se, riferisce l’Istituto Superiore di Sanità, nel corso delle settimane dovrebbe diventare sempre più evidente la correlazione tra somministrazione del vaccino Covid e calo delle morti.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →