Lockdown Italia: chiusure attività e stretta nei weekend. Le ultime notizie

Pubblicato il 9 Marzo 2021 alle 10:14 Autore: Guglielmo Sano
Lockdown Italia: chiusure attività e stretta nei weekend. Le ultime notizie

Lockdown Italia: chiusure attività e stretta nei weekend. Le ultime notizie

Lockdown Italia: a un anno dalla prima chiusura generalizzata del paese causa coronavirus, si torna a parlare di serrata sull’intero territorio nazionale. Sembra che il Governo Draghi sia ormai orientato a modificare le regole appena fissate con l’ultimo Dpcm sull’epidemia fino al 6 aprile: le restrizioni imposte dal sistema “a colori” non bastano a contenere i contagi.

Lockdown Italia: arrivano delle modifiche al Dpcm

Lockdown Italia: è passato un anno dalla prima serrata sull’intero territorio nazionale, con tutta probabilità, la situazione epidemiologica ne imporrà un’altra, se non uguale, molto simile a quella della primavera scorsa. I più autorevoli organi di stampa riferiscono che il Governo Draghi sia ormai deciso a modificare l’ultimo Dpcm sulle misure anti-contagio: in arrivo restrizioni ancora più rigide a seguito del confronto con il Cts che avverrà nella mattinata di oggi, martedì 9 marzo 2020.

Cosa potrebbe chiudere?

Lockdown Italia: tra le misure che potrebbero arrivare con le modifiche al Dpcm in vigore fino al 6 aprile, innanzitutto, una rigida stretta per quanto riguarda i weekend, i festivi e i prefestivi. Tuttavia, la richiesta del Comitato Scientifico all’esecutivo è incentrata in particolare all’uniformità delle chiusure: in pratica, dove si chiudono le scuole è necessario bloccare anche altri tipi di attività che favoriscono l’aggregazione. In pratica, a rischio stop tutte le attività non essenziali e, in primo luogo, i bar e i ristoranti che si trovano in zona gialla e arancione.

A rischio anche la riapertura Cinema, teatri e musei

Lockdown Italia: con il varo dell’ultimo Dpcm avevano intravisto uno spiraglio di riapertura cinema, teatri e musei. In teoria, se localizzati in zona gialla sarebbero potuti ripartire dal 27 marzo in poi anche se sottoposti a uno stringente protocollo anti-contagio. Nelle ultime ore, pare che questa scadenza vada incontro a un rinvio, almeno fino a dopo Pasquetta: novità in merito alla questione dovrebbero arrivare intorno al 20 marzo, quando si farà un primo bilancio delle misure attualmente in vigore.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →