Polpette di patate cipolle e stracchino

Pubblicato il 26 Febbraio 2021 alle 14:49 Autore: Claudia Mustillo

La ricetta per le polpette di patate cipolle e stracchino è veramente facile e comoda per ogni occasione che sia un aperitivo con amici e parenti o una cena in famiglia. Vediamo insieme la preparazione. 

Ingredienti 

  • 500 g di patate
  • 1 cipolla grande
  • 200 g di stracchino
  • 400 g di mollica di pane
  • 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 pezzo di provola o altro formaggio morbido
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 100 g di pangrattato
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero macinato q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Iniziamo la preparazione delle polpette di patate cipolle e stracchino quindi per prima cosa fate bollire per 45-50 minuti in acqua leggermente salata le patate con la buccia, poi quando saranno cotte, passatele sotto l’acqua corrente fredda e infine sbucciatele. 

Mettete le patate bollite in un contenitore capiente e schiacciatele con una forchetta, poi grattugiate la cipolla, la mollica di pane, il parmigiano reggiano, il sale, l’olio, il pepe, il prezzemolo e mescolate bene il composto. A questo punto unite lo stracchino e continuate a mescolare l’impasto delle polpette di patate cipolle e stracchino. 

Ottenuto un impasto abbastanza compatto, mettetelo momentaneamente da parte, tagliate a pezzetti la provola o il formaggio morbido che avete scelto e mettetelo da parte. Bagnatevi le dita con dell’olio evo, staccate un pezzettino di impasto alla volta, schiacciatelo sulle mani, mettete un cubetto di provola o di formaggio, chiudete, date la classica forma a palla della polpetta e passate nel pangrattato. 

Una volta che avrete preparato tutte le polpette di patate cipolle e stracchino potete tenerle per circa 30 minuti in freezer e poi procedere con la frittura, se andate di fretta potete saltare il passaggio e iniziare direttamente a scaldare l’olio in padella. 

Mettete in una padellina l’ olio di semi d’arachide, fatelo scaldare bene e poi mettete le polpette, per non far raffreddare troppo l’olio ed avere una frittura asciutta, mettete al massimo 4-5 polpette alla volta. Friggetele per circa due minuti e mezzo per lato, poi toglietele con una schiumarola in modo da farle sgocciolare bene ed sistematele in un piatto con la carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio. Non rimane che servire in tavola questa deliziosa ricetta. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta!