Pensioni ultime notizie: importo assegni con uscita anticipata di 5 anni

Pubblicato il 16 Febbraio 2021 alle 07:30 Autore: Daniele Sforza
Pensioni ultime notizie calcolo

Pensioni ultime notizie: importo assegni con uscita anticipata di 5 anni

Pensioni ultime notizie: a quanto corrisponde l’importo degli assegni previdenziali per chi opta per un’uscita anticipata di 5 anni rispetto all’età ordinaria? Bisogna infatti sapere che ci sono delle strade che consentono l’uscita anticipata, al rispetto di determinate condizioni, ma prima di prenderle bisognerebbe assolutamente valutare se risulti conveniente o meno, anche per il futuro della nostra pensione, o se sia più penalizzante che attendere gli anni previsti per l’accesso al pensionamento ordinario.

Pensioni ultime notizie: importo assegni con RITA e uscita anticipata 5 anni

Una delle vie percorribili per uscire 5 anni prima è la RITA, acronimo che sta per Rendita Integrativa Temporanea Anticipata. Questa soluzione permette di uscire dal mondo del lavoro una volta raggiunti 57 anni di età e minimo 20 anni di contributi. L’uscita anticipata può anche essere di 10 anni, a condizione però che il lavoratore venga da una situazione di disoccupazione da almeno 2 anni.

Al di là di quanto un lavoratore vuole uscire prima, è necessario fare i giusti calcoli, dicevamo. E a questo punto può essere utile prima di ogni valutazione concreta capire quanto si è messo da parte nel fondo pensionistico complementare. Immaginando una quota di 120 mila euro, il lavoratore che vuole sfruttare la RITA a 62 anni di età e almeno 20 anni di contributi (perché magari non riesce a raggiungere i requisiti contributivi richiesti per Quota 100), dovrà dividere la somma accantonata, in questo caso 120 mila euro, e dividerla per gli anni di uscita anticipata (5). Il risultato che viene fuori da questo esempio corrisponde a 24 mila euro, che vanno considerati su base annua. Da ciò ne uscirà fuori un assegno da 2.000 euro (lordi) all’anno.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →