Sondaggi SWG, per l’82% degli italiani del Festival di Sanremo si può fare a meno

Pubblicato il 10 Febbraio 2021 alle 18:40 Autore: Gianni Balduzzi
sondaggi

Sondaggi SWG, per l’82% degli italiani del Festival di Sanremo si può fare a meno

Il Festival di Sanremo si avvicina, come sempre in questo periodo negli ultimi 70 anni. Ma quest’anno non sarà come tutti gli altri, come nulla lo è stato da 12 mesi a questa parte.

La pandemia costringerà la kermesse a cambiare profondamente. Questo ha scatenato polemiche mediatiche ma non sembra avere smosso molto gli italiani. Anzi. Almeno secondo gli ultimi sondaggi di SWG

Per l’82% si tratta di uno show di cui si può fare tranquillamente a meno.

L’aspetto paradossale è che è di tale orientamento anche il 63% di coloro che il Festival lo seguono assiduamente, oltre che il 93% di quelli che non seguono mai.

sondaggi

Tuttavia secondo gli stessi sondaggi di SWG il 49% pensa che quest’anno si dovrebbe svolgere comunque. Solo per il 10% però deve essere con la presenza di pubblica, mentre per il 39% dovrebbe essere senza pubblico. Chiaramente la percentuale totale sale al 66% se a rispondere sono coloro che seguono il Festival in modo assiduo.

Coloro che invece pensano che vada rinviato sono il 38%.

Sondaggi SWG, italiani favorevoli alla riapertura di cinema e teatri

Quello che emerge chiaramente è che il Festival non deve godere di trattamenti speciali A pensarla così è l’86% di tutti gli intervistati e anche il 77% dei coloro che lo seguono di più.

Solo il 14% nei sondaggi di SWG pensa che la kermesse sanremese non potrebbe essere assimilabile agli altri eventi e dovrebbe essere regolata in modo differente dagli altri teatri.

sondaggi

Teatri che però come i cinema secondo gli italiani dovrebbero essere riaperti. Il 60% di chi ha risposto ai sondaggi di SWG ritiene che si dovrebbe procedere alle riaperture, una percentuale che sale al 65% tra i 18-34enni. Solo il 34% pensa che dovrebbero rimanere chiusi, il 41% tra gli over 64enni.

Solo il 6% non vuole nessuna restrizione. Mentre per il 54% vanno applicate le stesse limitazioni presenti altrove, come la previsione di distanziamento e di mascherine.

sondaggi

Tra chi invece non vuole ora parlare di riaperture comunque solo il 13% chiede che si tenga chiuso fino alla fine.

Questi sondaggi di SWG sono stati realizzati tra il 3 e il 5 febbraio su 800 soggetti con metodo CATI-CAMI-CAWI

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →