Governo ultime notizie: Draghi, la posizione di Lega, FdI e Forza Italia

Pubblicato il 5 Febbraio 2021 alle 11:12 Autore: Guglielmo Sano
Governo ultime notizie: Draghi, la posizione di Lega, FdI e Forza Italia

Governo ultime notizie: Draghi, la posizione di Lega, FdI e Forza Italia

Governo ultime notizie: entrano nel vivo tra oggi venerdì 5 e domani sabato 6 febbraio le consultazioni tra Mario Draghi e i partiti. L’ex Presidente della BCE proverà a coinvolgere nel suo progetto di formazione di un esecutivo di “salvezza nazionale” quante più forze parlamentari possibile. A rischiare una spaccatura non c’è solo il Movimento 5 Stelle ma anche il centrodestra.

Governo ultime notizie: centrodestra a rischio spaccatura?

Governo ultime notizie: i partiti della coalizione di centrodestra parteciperanno singolarmente alle consultazioni con Mario Draghi. Un dettaglio politicamente non di poco conto considerando la compattezza mostrata dallo schieramento nelle ultime fasi del Conte Bis (con Forza Italia che ha resistito ai corteggiamenti di Conte che avrebbe volentieri aggirato i veti renziani grazie a un’alleanza con gli azzurri o comunque grazie ai volenterosi che sembravano annidarsi tra le fila berlusconiane).

Al momento, solo i piccoli partiti di centro, con in Italia Viva in testa, ma anche Pd (con sicuramente almeno una parte di LeU in scia) e la stessa Forza Italia hanno mandato chiari segnali di apertura in vista della formazione di un esecutivo di salvezza nazionale a guida Draghi.

La fiducia è lontana dal punto di vista numerico: l’ex Presidente della Bce dovrà convincere almeno un partito tra Movimento 5 Stelle (si attende la formalizzazione di una linea ufficiale da Grillo e Casaleggio dopo il via libera all’accordo pronunciato da Conte) e Lega per dare via al suo progetto.

Se il rischio “spaccatura” dei pentastellati sembra più lontano dopo le parole dell’ex Presidente del Consiglio dimissionario (che ha rilanciato l’asse con Pd e LeU anche “sotto” – e dopo – Draghi) non è ancora ben chiaro come si voglia muovere il Carroccio. Nel centrodestra l’unica certezza è la ferma opposizione di Fratelli d’Italia al governo Draghi ma non si può neanche escludere che alla fine prevarrà la linea dell’astensione nel partito della Meloni.

 La palla passa nelle mani di Salvini

Governo ultime notizie: in questo contesto, sembra proprio che nel campo del centrodestra la palla sia in mano a Salvini. In generale, i leghisti si sono arroccati nel più stretto riserbo: l’ultima decisione spetta al segretario che dal canto suo continua a ripetere di non avere “pregiudiziali sui nomi”.

Bisogna considerare che diversi esponenti del Carroccio hanno pronunciato parole di endorsement a Draghi con Giorgetti e Bagnai in cima alla lista. Chiudere totalmente all’esecutivo di salvezza nazionale, insomma, sembra esporre al rischio di una rottura interna: Salvini fornirà maggiori chiarimenti dopo il colloquio con il Presidente incaricato. Si tratterà sui “contenuti” ma con tutta probabilità buona parte del dialogo si svolgerà sul tema incarichi: è chiaro che la Lega non vorrà sostenere una sorta di Conte ter “mascherato” o un governo tecnico alla Monti.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →