Sondaggi elettorali Euromedia: crescono i partiti di centro

Pubblicato il 4 Febbraio 2021 alle 09:48
Aggiornato il: 9 Febbraio 2021 alle 09:26
Autore: Andrea Turco
ultimi sondaggi, sondaggio, sondaggi euromedia, sondaggi elettorali euromedia

Sondaggi elettorali Euromedia: crescono i partiti di centro

Nonostante il Quirinale abbia giocato la carta Draghi, le elezioni rimangono un’opzione sul tavolo. È utile quindi dare un’occhiata alle ultime intenzioni di voto registrate dagli istituti demoscopici. Partiamo dal sondaggio Euromedia Research per Porta a Porta andato in onda il 2 febbraio, giorno in cui andava definitivamente in pezzi la possibile nascita di un Conte ter. L’istituto diretto da Alessandra Ghisleri ha ipotizzato tre scenari: uno attuale, uno con il partito di Conte in campo e uno con il premier dimissionario a capo del M5S. Nel primo scenario Pd e M5S sono dati rispettivamente al 19,5% e 14,1% mentre La Sinistra è sondata al 3,2%. In totale la coalizione giallo rossa, se si andasse al voto, raccoglierebbe il 36,8% dei consensi. Nel secondo scenario, una lista Contiana otterrebbe il 9,8% succhiando però voti a dem e pentastellati. I primi crollerebbero al 13,8% mentre i secondi al 10,4%. L’operazione Conte porterebbe in dote appena mezzo punto percentuale di consenso in più. Nel terzo scenario, il M5S con Conte leader salirebbe al 18,6% superando il Pd (16%). Anche in questa operazione non porterebbe messe di voti alla coalizione che rimarrebbe sotto la soglia del 40%.

Sondaggi elettorali Euromedia: centrodestra sempre in vantaggio

Passiamo al centrodestra. Nello scenario attuale la Lega è data al 24,3%, Fratelli d’Italia al 15,2% e Forza Italia al 7,7%. Quasi nulle le variazioni se dovessero verificarsi due dei scenari sopra citati. In caso di lista Conte, il centrodestra perderebbe appena mezzo punto (dal 48% al 47,5%). Nel caso di Conte leader Cinque Stelle, addirittura il centrodestra aumenterebbe di mezzo punto il proprio bottino di voti (48,5%).

Sondaggi elettorali Euromedia: vola il tandem +Europa e Azione

Nel centro moderato vola il tandem +Europa-Azione che Euromedia sonda al 4,8%. Italia Viva, ora al 3,5%, crescerebbe al 4% sia con un partito contiano che con Conte leader del Movimento. I Verdi rimarrebbero stabili tra l’1,5% e l’1,6%.

Sondaggi elettorali Euromedia: il commento di Alessandra Ghisleri

“Da quanto abbiamo cominciato a testarlo, il partito di Conte ha perso un punto di consenso – spiega Alessandra Ghisleri, direttrice di Euromedia – Questo vuol dire che l’attenzione su Conte sta venendo meno. Con il premier dimissionario leader del Movimento, una parte dei Cinque Stelle si rifugerebbe in altri partiti tra cui spicca Italexit di Paragone. I vari partiti di centro, potrebbero ottenere tra i 30/35 seggi e quindi diventare ago della bilancia per la formazione dei prossimi governi, sia in chiave centrosinistra che centrodestra”.

Sondaggi elettorali Euromedia: nota metodologica

Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: 1 febbraio. Campione casuale nazionale rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne secondo genere, età, livello di scolarità, area geografica
di residenza, dimensione del comune di residenza. (800 interviste): 800 intervistati (interviste valide) – numero dei non rispondenti/rifiuti all’intervista: 1.185 – totale contatti effettuati: 1.985. Il margine di errore relativo ai risultati del sondaggio (livello di rappresentatività del campione del 95%) è +/- 3.5% per i valori percentuali relativi al totale degli intervistati (800 casi). Interviste telefoniche – metodologia C.A.T.I.-C.A.M.I.-C.A.W.I.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →