Pensioni ultime notizie: assegni sospesi dall’Inps, ecco i casi particolari

Pubblicato il 4 Febbraio 2021 alle 07:30 Autore: Daniele Sforza
pensioni ultime notizie assegni sospesi

Pensioni ultime notizie: assegni sospesi dall’Inps, ecco i casi particolari

Pensioni ultime notizie: è possibile che l’Inps sospenda da un giorno all’altro un assegno relativo a un trattamento assistenziale. Ciò accade in presenza di condizioni particolari, come ad esempio può essere l’espatrio. Poi, ovviamente, dipende anche da che tipo di assegno si percepisce. Andiamo a vedere quali sono i principali casi particolari in cui l’Inps può sospendere subito un trattamento assistenziale e dunque il relativo assegno erogato mensilmente.

Pensioni ultime notizie: sospensione assegno sociale, quando succede

Uno dei casi in cui può essere sospeso un trattamento è l’espatrio. Questo accade nel caso il soggetto sia beneficiari dell’assegno sociale, misura che a partire dalla L. n. 335/1995 ha di fatto sostituito la pensione sociale. L’assegno sociale è un trattamento assistenziale che ha la finalità di sostenere economicamente le persone con redditi bassi o nulli e che abbiano almeno 67 anni di età. Però, tra i requisiti richiesti per ottenere l’erogazione dell’assegno ne spunta anche un altro: il soggiorno stabile in Italia da almeno 10 anni. Si tratta di una novità non molto recente, visto che è stata introdotta dalla Legge n. 133/2008 (art. 20, comma 10).

Pensione o assegno sociale: sospensione e revoca, i casi particolari

Qualora il beneficiario dell’assegno sociale soggiorni all’estero per un periodo che supera i 30 giorni, allora l’Inps provvederà alla sospensione immediata del trattamento. Stiamo parlando di sospensione, attenzione: la durata di quest’ultima sarà equivalente alla durata del soggiorno all’estero. Tuttavia, se questo si protrae per più di un anno, e dunque anche il periodo della sospensione arrivasse a un anno, allora l’Inps procederebbe alla revoca immediata.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →