Sondaggi politici SWG, un quarto degli italiani continua a non volersi vaccinare

Pubblicato il 3 Febbraio 2021 alle 18:01 Autore: Gianni Balduzzi

Sondaggi politici SWG, un quarto degli italiani continua a non volersi vaccinare

Rimane stabile in gennaio la percentuale degli italiani che non vuole fare il vaccino secondo gli ultimi sondaggi politici di SWG. Si tratta del 25%. Una percentuale in discesa rispetto a quella di novembre e dicembre, quando erano il 37% e il 34%.

Probabilmente l’inizio della campagna vaccinale ha rassicurato molti tranne uno zoccolo duro.

sondaggi

Tra l’altro mentre il 14% si vaccinerà solo se obbligato, l’11% neanche in questo caso.

Questa riluttanza tuttavia è molto peggiore sui vaccini di origine cinese e russa. Solo il 22% farebbe sicuramente il primo e solo il 26% il secondo. La maggioranza, il 52% in particolare, non si farebbe iniettare quello cinese, il 30% neanche se obbligato.

Il 46% non vorrebbe quello russo.

sondaggi

Gli italiani non fanno sconti neanche alle case farmaceutiche. Mettendo da 1 a 10 il grado di colpevolezza per il rallentamento nelle vaccinazioni, queste arrivano a 7,7, davanti la Commissione Europea con 6,6. In base a questi sondaggi politici più innocenti con 5,1 il governo nazionale e il servizio sanitario e le regioni con 4,6 e 4,5

sondaggi politici

Sondaggi politici SWG, gli italiani vogliono un vaccino italiano

Nelle ultime settimane è emersa la possibilità di avere un vaccino italiano. Lo Stato è entrato in ReiThera. In questo modo sarà possibile produrre sul territorio nazionale un vaccino se supererà le sperimentazioni e sarà approvato dall’EMA.

E gli italiani secondo i sondaggi politici di SWG sono a favore. Per il 73% è importante avere un vaccino italiano ed è una scelta che andava fatta prima. Il 44% allo stesso tempo pensa che però i soldi di quegli investimenti in Reithera andavano spesi per acquisti di vaccini disponibili.

sondaggi politici

C’è poi nei sondaggi politici SWG anche un’analisi di quali sono i canali di informazione di chi è a favore o contro il vaccino. Risulta che questi ultimi si informano più dei primi sui social network e su canali minori, come la radio o il passaparola, e meno via TV o siti web

sondaggi politici

I sondaggi politici di SWG sono stati realizzati tra il 27 e il 29 gennaio 2021 su 800 soggetti con metodo CATI-CAMI-CAWI

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →