Analisi conto deposito 2021: interessi, tassi e quanto si guadagna

Pubblicato il 2 Febbraio 2021 alle 08:00 Autore: Daniele Sforza
analisi conto deposito 2021

Analisi conto deposito 2021: interessi, tassi e quanto si guadagna

Il miglior conto deposito 2021? A inizio anno è tempo di fioretti e buone intenzioni e tra queste ultime, dopo i bagordi natalizi (magari, quest’anno, un po’ meno sereni), vi è una maggiore propensione al risparmio. Con l’obiettivo di accantonare delle somme da qualche parte e magari avere un rendimento interessante tra 1 anno o tra 60 mesi. Sotto questo aspetto il conto deposito è uno strumento molto ricercato dai risparmiatori italiani, perché è molto più sicuro di tanti altri prodotti più rischiosi (ma la maggior sicurezza equivale a un rendimento più basso) e perché offre il duplice scopo di funzionare da cassaforte e al contempo da valore fruttifero.

Conto deposito 2021: interessi più alti, parte la caccia

La cosa che si cerca di più da un conto deposito è il tasso d’interesse più vantaggioso, ovvero quello che, nel lasso di tempo da noi prescelto, ci offre il rendimento maggiore. Il rendimento si applica sulle somme depositate. Dovete sapere che esistono due tipologie di conto deposito: quello libero e quello vincolato. Il primo consente di prelevare le somme depositate quando si vuole, ma in questo caso il rendimento sarà minore. Il secondo invece offre un tasso di interesse maggiore, a fronte di un vincolo temporale che non consente di toccare i soldi depositati. Più lungo è il vincolo, naturalmente, maggiore sarà il rendimento.

Buoni fruttiferi e conti deposito a confronto: i tassi e le imposte

Analisi conto deposito 2021: qual è il migliore?

Dire quale sia il conto deposito migliore del 2021 può essere un azzardo visto che siamo solo a febbraio. Ma per farsi un’idea è bene farsi un giro sui migliori simulatori online, che periodicamente aggiornano le proposte degli istituti bancari relativi ai propri conti deposito. Tra quelli più interessanti, al momento in cui scriviamo, spiccano IoPosso e IoScelgo di Santander Consumer Bank: il primo è di tipo libero e offre un tasso di interesse allo 0,50%, mentre il secondo (vincolato) garantisce un rendimento dello 0,80%. Altrettanto interessante è il conto deposito Widiba (qui troviamo un rendimento dell’1% per i primi 6 mesi di vincolo). Stesso tasso di interesse per Conto Progetto di Banca Progetto (libero) e per ViviConto Extra di ViviBanca (vincolato). Come potete notare, il rendimento maggiore, in linea generale, aspira massimo all’1%. Possono esserci però delle offerte limitate nel tempo che garantiscono un rendimento maggiore. Per questo motivo è meglio tenere d’occhio il panorama delle offerte e non lasciarsi sfuggire quella più accattivante per guadagnare un po’ di più.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →