Governo ultime notizie: Conte Ter o esecutivo di “salvezza nazionale”. Le ipotesi

Pubblicato il 28 Gennaio 2021 alle 11:19 Autore: Guglielmo Sano
Giuseppe Conte, sondaggi elettorali

Governo ultime notizie: Conte Ter o esecutivo di “salvezza nazionale”. Le ipotesi

Governo ultime notizie: continuano le consultazioni al Quirinale, arriva il turno dei partiti. Si sta svolgendo una partita molto difficile, aperta a molti scenari. Potrebbe ancora formarsi un Conte ter ma restano in ballo anche altre possibilità.

Governo ultime notizie: una partita difficile

Governo ultime notizie: continuano le consultazioni al Quirinale dopo le dimissioni del Presidente del Consiglio Conte. Dopo i colloqui con Casellati e Fico, è arrivato il turno dei partiti. L’ascolto delle forze parlamentari è un momento fondamentale per il Capo dello Stato che presto dovrà scegliere a chi affidare l’incarico di formare un governo. Sul tavolo, naturalmente, la possibilità di un Conte ter ma non si può escludere neanche un passo indietro dell’avvocato pugliese. A quel punto bisognerebbe battere la strada del governo istituzionale che dai commentatori è già stato ribattezzato di “salvezza nazionale”. Una panoramica dei possibili scenari post crisi “al buio”.

Conte Ter e vecchia maggioranza senza Conte

Al termine del giro di consultazioni, come si diceva, Mattarella potrebbe assegnare un nuovo incarico (o un pre-incarico) a Giuseppe Conte. Si dovrebbe formare a quel punto un Conte ter sostenuto dalla vecchia maggioranza (M5S, Pd, LeU senza Italia Viva) più una “quarta gamba” costituita dai “volenterosi” provenienti da Misto e opposizione. Considerando i numeri incassati da Conte nell’ultima fiducia a Palazzo Madama: servono almeno 7 nuovi senatori per raggiungere la maggioranza assoluta (161 voti). D’altra parte, non è detto che alla fine non venga ricucito lo strappo con i renziani: se nella maggioranza di supporto al Conte ter ci fosse anche Italia Viva (oltre ai “volenterosi”) al Senato si potrebbe contare su ben 174 voti a favore.

Governo ultime notizie – Tra le ipotesi sul tavolo anche quella della formazione di un governo appoggiato da M5S-Pd-LeU e Italia Viva ma guidato da una persona diversa da Conte. I nomi che circolano sui giornali su sprecano: si parla di esponenti Pd (Franceschini, Guerini), M5S (Fico, Di Maio) ma anche di figure di garanzia come la Cartabia o la Lamorgese

Governo Ursula ed Esecutivo di salvezza nazionale

Altro scenario è il Governo Ursula: con questa espressione ci si riferisce ai partiti che hanno sostenuto Ursula Von der Leyen nell’elezione del Capo della Commissione Ue. In pratica, oltre a M5S, Pd e LeU, si unirebbero alla maggioranza anche Forza Italia e, probabilmente, anche Udc, Cambiamo (Toti). Non è escluso anche un sostegno da parte di +Europa e Azione. Vedere ancora Conte a Palazzo Chigi in un’eventualità del genere sarebbe complesso.

Infine, tra le ipotesi, anche quello di formare un governo di “salvezza nazionale” con l’apporto di praticamente tutti i partiti dell’arco parlamentare: la possibilità piace a Berlusconi e Renzi, pare anche a qualche leghista, mentre si scontra con la ferma opposizione di tutte le altre forze politiche.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →