Governo ultime notizie: Conte ter o nuovo Presidente del Consiglio. Gli scenari

Pubblicato il 27 Gennaio 2021 alle 12:46 Autore: Guglielmo Sano
Governo ultime notizie: Conte ter o nuovo Presidente del Consiglio. Gli scenari

Governo ultime notizie: Conte ter o nuovo Presidente del Consiglio. Gli scenari

Governo ultime notizie: cominciano le consultazioni al Quirinale dopo le dimissioni del Presidente del Consiglio Conte e, quindi, la fine dell’esecutivo giallo rosso. Si apre la crisi “al buio” visto l’esito – finora – deludente della caccia ai “volenterosi”. Si va verso un Conte-ter? Potrebbe essere individuato qualcun altro per formare un governo?

Governo ultime notizie: una crisi “al buio”

Governo ultime notizie: il Presidente del Consiglio Conte pensava di poter superare lo strappo dei renziani grazie ad un gruppo di “volenterosi”. Le trattative che hanno coinvolto, soprattutto, i centristi (Centro democratico di Tabacci, Udc, passando per Forza Italia e Cambiamo), però, si sono concluse, in breve, con un nulla di fatto. Per evitare di finire in minoranza al Senato a seguito della votazione sulla relazione del ministro della Giustizia Bonafede, il che gli avrebbe quasi certamente impedito di ottenere un nuovo incarico, il capo dell’esecutivo ha presentato le dimissioni al Colle.

Se Conte si fosse dimesso già sicuro di avere una maggioranza a suo sostegno si sarebbe parlato di una crisi pilotata, invece, tutti gli scenari – di fatto – sono aperti, per questo si parla di crisi “al buio”. Considerando che una quadra sulla prossima maggioranza, alla fine, dovrebbe essere trovata e che, parallelamente, sembra aver perso quota l’ipotesi di un ritorno al voto, le strade aperte paiono limitate.

Gli scenari possibili: Conte ter o nuovo Presidente del Consiglio

Governo ultime notizie – Dunque, gli scenari che potrebbero concretizzarsi a seguito delle consultazioni al Quirinale sarebbero in particolare due:

Conte ter

I centristi e gli altri “volenterosi” del Misto non hanno ritenuto conveniente proseguire con l’esperienza del Conte bis. D’altra parte, sembra si siano dichiarati in larga parte disponibili ad appoggiare la formazione di un Conte ter: in pratica, nuova squadra di governo e nuovo “patto di legislatura” (in queste ore una decina di senatori hanno dato vita a un nuovo gruppo a Palazzo Madama). Ora non è ben chiaro al momento chi imbarcherebbe la maggioranza: oltre alle forze di Centro e diversi esponenti del Misto, potrebbe sostenere il Conte ter anche Forza Italia. Sempre con a capo Giuseppe Conte si potrebbe formare una maggioranza larghissima (con dentro anche Italia Viva, per esempio, e fuori sostanzialmente soltanto Lega e Fratelli d’Italia).

Nuovo Presidente del Consiglio

Rientra tra gli scenari possibili anche la formazione di un governo con a capo una figura diversa da Giuseppe Conte. Il rebus maggioranza rimarrebbe – Italia Viva dentro o fuori, larghe o larghissime intese con Forza Italia e così via sarebbero tutte ipotesi possibili – ma a quanto pare l’asse portante a sostegno dell’esecutivo sarebbe composto sempre da M5S-Pd-Leu. Le figure di cui si parla di più in chiave incarico sono Dario Franceschini e Lorenzo Guerini. D’altra parte, i renziani affermano di non voler porre veti sulla figura di Conte, anzi, potrebbero sostenere nuovamente l’esecutivo: insomma, l’ipotesi è improbabile, a meno di sorprese dell’ultimo minuto.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →