Ultimi sondaggi SWG, il balzo della Lega, +1,2% in una settimana

Pubblicato il 26 Gennaio 2021 alle 18:40 Autore: Gianni Balduzzi
sondaggi elettorali ultimi sondaggi sondaggi politici

Ultimi sondaggi SWG, il balzo della Lega, +1,2% in una settimana

In questa settimana cruciale per la politica italiana, con la crisi di governo che attira l’attenzione dei media e degli italiani, sostanzialmente solo la Lega può sorridere guardando agli ultimi sondaggi SWG. Si tratta dell’unico partito che cresce, e non di poco, passando dal 22,3% al 23,5%.

Certo, partiva da un minimo raggiunto settimana scorsa dopo mesi di calo, ed è ancora 14 punti sotto le vette raggiunte nell’estate 2019, ma è un fatto che in occasione delle fibrillazioni sul governo il centrodestra e il suo partito principale sono dati in crescita. Il +1,2% della Lega compensa bene i leggeri cali, del 0,2% e del 0,1%, ora al 16,3% e al 0,1% di Fratelli d’Italia e Forza Italia.

In discesa invece la maggioranza. Il PD perde mezzo punto e riscivola sotto il 20%, al 19,6%, mentre il Movimento 5 Stelle lascia sul terreno solo un decimale, portandosi al 15,7%. Giù anche Sinistra/MdP, dal 4% al 3,8%.

Tra gli altri partiti la neo-opposizione di Italia Viva risale al 3%, un punto in meno di Azione, che perde tre decimali.

Bene i Verdi al 2,2%, +0,2%, mentre +Europa va sotto il 2%, all’1,9%

ultimi sondaggi

Gli eventi vanno ancora più veloci dei sondaggi, ma è interessante comunque osservare l’opinione degli italiani pochi giorni prima delle dimissioni di Conte.

Che a quanto pare non erano in testa alle preferenze degli elettori secondo gli ultimi sondaggi di SWG. Anzi. Per il 46%, che diventa l’88% tra i pentastellati, Conte avrebbe dovuto continuare anche senza maggioranza al Senato.

Solo la metà, il 23%, voleva nuove elezioni. E solo per il 19% avrebbe dovuto dimettersi senza nuovo voto. In particolare per il 10% dovrebbe poi formare un Conte Ter, mentre per il 9% dovrebbe lasciare a un’altra persona.

sondaggi

Ultimi sondaggi SWG, gli italiani vorrebbero riforme che rendano i governi più stabili

La grande maggioranza degli elettori dell’attuale maggioranza in particolare non vuole più scendere a patti con Italia Viva. La pensa così l’87% degli elettori del M5S e il 68% di quelli del PD

sondaggi

Quello che accade in questi giorni a quanto pare ha rafforzato la convinzione negli italiani che si debba procedere a riforme che rendano i governi più stabili, introducendo per esempio un sistema elettorale con premi di maggioranza, abolendo il bicameralismo.

La pensa così il 49% secondo gli ultimi sondaggi di SWG, ma si raggunge il 71% tra gli elettori di Fratelli d’Italia, e solo il 51% tra i leghisti.

Solo per il 26% potrebbe essere pericoloso rafforzare così l’esecutivo

ultimi sondaggi

Gli ultimi sondaggi SWG sono stati realizzati con metodo CATI-CAMI-CAWI tra il 20 e il 22 gennaio su 800 soggetti, tra il 20 e il 25 gennaio e su 1200 intervistati nel caso delle intenzioni d voto

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →