Serie A 19/20: ecco i bomber e gli assistman di queste prime 12 giornate

Pubblicato il 18 Novembre 2019 alle 15:55 Autore: Daniele Incandela
Serie A 19/20: ecco i bomber e gli assistman di queste prime 12 giornate

La nostra cara e amata Serie A – con le prime dodici giornate alle spalle – è già arrivata a circa un terzo del suo percorso complessivo. È dunque possibile – se non doveroso – fare un punto su tutti quei calciatori, chi per gol o chi per assist, che si stanno in un certo modo ritagliando un posto di rilievo in questo nuovo campionato di A. Di seguito, dunque, il punto sulla classifica marcatori e sulla classifica assist man di questi primi dodici turni di Serie A 2019/20. Ovviamente – sia per i gol che per gli assist – si prenderanno in considerazione solo quelli riconosciuti dalla Lega Serie A, massima autorità in questione.

Serie A 19/20, classifica marcatori alla 12° giornata: domina Immobile, maluccio Cristiano Ronaldo

In questo primo ma significativo scorcio di stagione sono state molte le marcature messe a segno, 336 per esser precisi, con una media di 2,8 gol realizzati per gara. La giornata più prolifica – con le sue 33 reti – è stata la prima, la quinta – invece – quella meno fruttuosa, in virtù delle sole 18 reti messe a segno. Di queste 336 reti, ben 14 appartengono a Ciro Immobile, autentico mattatore di questo inizio di campionato, numeri che gli valgono – oltre che la piena corsa per la Scarpa d’Oro 2019/2020 – la momentanea testa nella classifica cannonieri della nostra Serie A 19/20. Dietro Immobile, con 9 e 8 marcature, troviamo Romelu Lukaku dell’Inter e Luis Muriel dell’Atalanta, che guadagnano rispettivamente la medaglia d’argento e di bronzo. La “medaglia di cartone” viene invece assegnata a due giocatori italiani, Andrea Belotti del Torino e Domenico Berardi del Sassuolo, entrambi giunti a quota 7 reti. A chiudere questa classifica, infine, troviamo una carrellata di giocatori fermi a 6 e a 5 marcature. Fra quelli fermi a 6 troviamo Zapata (Atalanta), Correa e Joao Pedro; fra quelli a 5, invece, Milik, Cornelius, Caputo, Ronaldo (Juventus), Kuoame, Dzeko e Mancosu.

Classifica assist: Luis Alberto in testa, bene anche Immobile. Toloi e Ghiglione gli unici difensori

In buona parte dei casi, le marcature vengono accompagnate da grandi giocate dei propri compagni di squadra che – grazie al proprio talento – riescono a mettere gli attaccanti e non solo nella condizione di segnare: alle tante marcature, seguono dunque anche tanti assist.

La corona, la medaglia d’oro di “questa speciale categoria” viene momentaneamente assegnata a un altro giocatore della Lazio, Luis Alberto, che – oltre al gol realizzato nel derby – ha messo a segno ben 8 passaggi vincenti. A quota 5 segue invece un altro giocatore laziale, il famelico Ciro Immobile, affiancato però dal parmense Dejan Kulusevski, anch’esso a quota 5. A quota 4 e 3 assist – come per la classifica dei bomber – sono presenti un grande ammasso di giocatori. A 4 troviamo infatti Milinkovic, Pellegrini (Roma), Ghiglione, Gomez, Duncan e i due giocatori del Napoli, Insigne e Callejon; a 3, invece, Cigarini e Naingollan (messi a segno tutti in un unico match) del Cagliari, De Roon e Toloi dell’Atalanta, Romulo, Dalbert e Gervinho.

L'autore: Daniele Incandela

Nato a Palermo il 5 giugno del 1998. Studente di Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'università di Palermo. Grande appassionato di sport, e in particolar modo del gioco del calcio e del mondo del pro wrestling.
    Tutti gli articoli di Daniele Incandela →