Alla scoperta di Cistana, Castrovilli e Orsolini: i nuovi volti del CT Mancini

Pubblicato il 10 Novembre 2019 alle 17:22 Autore: Daniele Schillaci
Alla scoperta di Cistana, Castrovilli e Orsolini: i nuovi volti del CT Mancini

Tra i 29 giocatori convocati per quest’ultima fase di qualificazione a Euro 2020 dal CT Mancini, troviamo tre giovanissimi talenti che si sono messi in luce con le proprie squadre di club in questo avvio di stagione: Cistana, Castrovilli e Orsolini.

Chi è il nuovo talento Andrea Cistana?

Il tecnico azzurro ha individuato nel difensore Andrea Cistana un profilo da Nazionale. Una carriera iniziata sui campi di provincia ed esplosa in Serie A in questi mesi con la maglia del Brescia, che ha dato al centrale classe 1997 l’opportunità di dimostrare le sue qualità e attirare anche le attenzioni del commissario tecnico azzurro.

Un talento da testare insieme agli altri giovani più promettenti del campionato italiano, ma con una storia particolare alle spalle: nel 2016/2017 il club lombardo decise di mandare il giocatore a fare esperienza in prestito al Ciliverghe Mazzano, club di Serie D della provincia di Brescia, dove ha collezionato 28 presenze. Per lui è stata un’esperienza di formazione molto importante, che ha fatto crescere subito il difensore.

Dopo un breve ritorno nella Primavera del Brescia, nella seconda parte della stagione 2017/2018 Cistana si è trasferito in prestito al Prato in Serie C, ma in poco tempo è riuscito a convincere il presidente Cellino a riportarlo a casa per l’anno successivo. Eugenio Corini, ormai ex allenatore del Brescia, é stato il primo a notare il grande talento del giocatore, schierandolo immediatamente in campo e facendolo diventare uno dei perni della difesa e simbolo della promozione. Una crescita continua culminata con la convocazione in Nazionale dopo un buon avvio di stagione in Serie A.

Si tratta di un difensore vecchio stampo, brevilineo e molto bravo nel mantenere la sua posizione in campo.

Chi è Gaetano Castrovilli?

Un altro talento esploso in questa stagione che ha guadagnato la convocazione del CT è Gaetano Castrovilli, in forza alla Fiorentina. Anche lui ha bruciato in fretta le tappe, facendo un salto di qualità non da poco. Giocatore acquistato solamente per 1.2 milioni dal Bari e mandato in prestito alla Cremonese dal 2017 al 2019, ha subito preso in mano le redini del centrocampo viola, dimostrandosi un giocatore totale, molto dinamico e completo. Ha anche segnato il primo gol in massima serie.

Sulla sua convocazione in nazionale si è espresso anche il presidente dei toscani Rocco Commisso, che ha dichiarato:Sono molto contento per Castrovilli, un ottimo riconoscimento per l’impegno che ha dimostrato da quando è in ritiro e anche qui nella tournée americana. Adesso deve continuare a lavorare rimanendo umile e concentrato. Bellissimo vedere la sua dedica alla mamma, i valori per la famiglia fanno parte della semplicità di Gaetano“.

Chi è il Riccardo Orsolini?

Riccardo Orsolini, esterno offensivo classe 1997 potrebbe esordire per la prima volta con la nazionale maggiore nelle gare con Bosnia e Armenia. Il giovane esterno è stato acquistato a titolo definitivo dal Bologna in estate (il cartellino era proprietà della Juventus). È un esterno destro funambolico, rapido e forte nel dribbling. Mancino di piede, è considerato al pari di Federico Chiesa uno dei migliori talenti azzurri nella sua fascia d’età. Possiede già una buona esperienza avendo giocato tre campionati di B ad Ascoli ad inizio carriera, oltre anche ad una breve parentesi all’Atalanta.

L'autore: Daniele Schillaci

Nato a Palermo il 3 settembre del 1997. Studia all'universita di Palermo Scienze delle comunicazioni per i media digitali.
    Tutti gli articoli di Daniele Schillaci →