Ponte 1 novembre 2019: previsioni traffico Italia e come evitarlo

Pubblicato il 1 Novembre 2019 alle 12:48 Autore: Guglielmo Sano
Debito pubblico, mappa dell'Europa
Ponte 1 novembre 2019: previsioni traffico Italia e come evitarlo

Ponte 1 novembre: l’ultimo del 2019 se si escludono le festività natalizie. Chi ha deciso di fare una gita fuori porta nel weekend dovrà confrontarsi con traffico in aumento e maltempo.

Elezioni regionali 2020 data, candidati e regioni. Ecco dove si vota

Ponte 1 novembre: traffico autostradale in aumento

Il ponte di Ognissanti per molti italiani è un’occasione per andare in vacanza anche se solo per un paio di giorni. Tuttavia. Nelle maggiori città la circolazione stradale viene limitata per favorire l’accesso ai luoghi di culto e sulle autostrade potrebbero crearsi ingorghi e code proprio a causa del piccolo esodo vacanziero (a meno che non si debba restare in città magari approfittando per fare acquisti).

Per non finire imbottigliati si può consigliare di non percorrere le arterie principali (la A4 Milano-Brescia e la A8 Milano-Varese, per esempio, ma anche la A10 Genova-Savona-Ventimiglia, la A13 Bologna-Padova, la A11 Firenze-Pisa nord, l’A 24 Roma-L’Aquila e, in particolare, l’A1 Bologna-Roma), soprattutto in prossimità delle uscite verso i centri commerciali e gli aeroporti, e non mettersi in viaggio negli orari più a rischio congestione (chiusura degli uffici, metà mattinata).

Tuttavia, al di là delle problematiche causate da diversi incidenti, non sembrano esserci particolari rallentamenti o comunque disagi degni di nota. Anche le previsioni per i prossimi giorni sono incoraggianti in questo senso. Insomma, il traffico dovrebbe mantenersi in generale fluido anche se più intenso del solito sulla direttrice Nord-Sud della rete autostradale della penisola.

1 novembre 2019 supermercati aperti in Italia: la guida per città

Le condizioni meteo durante il Ponte

Già dalla serata di ieri giovedì 31 ottobre 2019 le condizioni metereologiche risultano in peggioramento su tutto il territorio nazionale. Oggi, venerdì 1 novembre, le precipitazioni interesseranno tutte le zone del Paese anche se si concentreranno più che altro al Centro-Sud, la Sicilia dovrebbe essere interessata dai temporali più forti. Le temperature resteranno stabili o leggermente in calo.

Sabato 2 novembre sono previsti rovesci intensi a carattere sparso su tutta l’Italia a parte la costa adriatica: Liguria, Lombardia, Triveneto, Emilia, Sardegna, Toscana, Campania, Calabria e Sicilia le zone dove colpiranno con più forza. Detto ciò, si attende una vera e propria ondata di maltempo, con temperature in calo, un po’ dappertutto nell’ultimo giorno del Ponte di Ognissanti, domenica 3 novembre.

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →