Icardi si prende il PSG: l’argentino segna ed è felice

Pubblicato il 19 Ottobre 2019 alle 17:04 Autore: Daniele Schillaci
Icardi si prende il PSG: l’argentino segna ed è felice

Il passato di Mauro Icardi con la maglia dell’Inter è ormai un lontano ricordo perché l’argentino a Parigi segna e si trova bene.

L’estate di Icardi ha tenuto molti tifosi delle grandi squadre italiane e non con il fiato sospeso. Tra fake news e storie varie, alla fine il destino dell’argentino, il penultimo giorno della sessione di mercato estiva, si è legato al Paris Saint Germain. Dopo due mesi, possiamo dire con certezza che sta conquistando il cuore dei tifosi partita dopo partita grazie a reti ed assist. Il neo numero 18 sembra essersi ormai ambientato al 100% nella capitale francese.

LEGGI ANCHE: Icardi: “Inter da scudetto. Lukaku ha cominciato bene”

Il periodo di forma di Icardi

Dopo essere stato decisivo in Champions League contro il Galatasaray, l’ultima grande prestazione di Maurito con un assist e un gol risale al match di ieri sera contro il Nizza. Per Icardi ormai Parigi sembra essere diventata casa, un ambiente dove crescere come calciatore, giocare la Champions League e stare sereno lontano da polemiche.

Il destino dell’attaccante lontano da Milano

Fino a qualche anno fa eravamo abituati a vedere Mauro Icardi felice con la maglia nerazzurra e la fascia di capitano al braccio, nessuno si aspettava un’improvvisa rottura con la società. L’arrivo di Giuseppe Marotta ha cambiato però le cose in casa Inter. I continui scontri con il procuratore e moglie Wanda Nara e la condizione fisica del puntero argentino hanno portato la dirigenza a mettere il giocatore fuori rosa e costringerlo ad accettare un’altra destinazione.

Marotta, infatti, dichiarava già ad inizio estate:Abbiamo già parlato con i diretti interessati, abbiamo spiegato loro la presa di posizione della società. Sia Icardi sia Nainggolan non rientrano nel progetto tecnico.” Anche lo stesso Antonio Conte ha subito seguito la linea severa della società, escludendo l’attaccante sia dalla tournée estiva che dalla preparazione preferendo a lui anche il giovane Sebastiano Esposito.

Ma ora sembra come detto che l’ex capitano interista stia ritrovando la giusta serenità lontano dall’Italia e da tutte le polemiche del caso. Bisogna però ancora capire se stia ritornando veramente l’attaccante che abbiamo potuto ammirare nel nostro campionato per sette anni, ma al momento si gode anche l’affetto e la stima dei suoi nuovi compagni di squadra, oltre che dei sopracitati tifosi.

L'autore: Daniele Schillaci

Nato a Palermo il 3 settembre del 1997. Studia all'universita di Palermo Scienze delle comunicazioni per i media digitali.
    Tutti gli articoli di Daniele Schillaci →