Visita fiscale Inps 2021: orari reperibilità e novità, cosa cambia

Pubblicato il 26 Gennaio 2021 alle 08:00 Autore: Daniele Sforza
visita fiscale inps 2021

Visita fiscale Inps 2021: orari reperibilità e novità, cosa cambia

Visita fiscale Inps 2021: cosa cambia in materia? La normativa presenta qualche novità? Ci sono cambiamenti relativi a orari e fasce di reperibilità per la visita medica di controllo dei lavoratori in stato di malattia? Dopotutto è tempo di pandemia e alcune cose potrebbero essere cambiate: ricorderemo tutti la sospensione operata nei primi mesi del lockdown. Andiamo a fare un riepilogo di regole per la visita fiscale valide per quest’anno.

Visita fiscale Inps 2021: novità e regole

In tema di pandemia, restano sospese tutte le visite fiscali effettuate dai medici Inps nell’eventualità di Covid accertato. Le visite fiscali consentite sono dunque solo quelle in cui è totalmente escluso il pericolo di contagio: a stabilire ciò è il certificato medico del lavoratore.

L’altra novità importante riguarda la modalità di comunicazione del cambio di indirizzo del lavoratore. Per espletarla si può usare il servizio di recente presentato dall’Istituto di previdenza, lo Sportello al cittadino per le VMC (Visite mediche di controllo).  Questo servizio consente di modificare in maniera tempestiva l’indirizzo originariamente comunicato. Questo canale va pertanto a sostituire la classica e-mail indirizzata alla casella medico-legale della struttura Inps territorialmente competente e la comunicazione tramite Contact Center. Queste due modalità restano in vigore solo nel caso in cui lo Sportello non possa essere utilizzato.

Visita fiscale: orari fasce reperibilità dipendenti pubblici e privati

Non cambia invece il resto della normativa in materia di visita fiscale per dipendenti del settore pubblico o privato. Non ci sono cambiamenti, dunque, rispetto agli anni precedenti.

Per quanto riguarda i dipendenti privati, gli orari di reperibilità da rispettare (ovvero le fasce orarie in cui farsi trovare nel proprio domicilio per l’eventuale visita) sono le seguenti:

  • Mattina: 10-12;
  • Pomeriggio: 17-19.

Per quanto riguarda i dipendenti pubblici, le fasce di reperibilità oraria sono:

  • Mattina: 9-13;
  • Pomeriggio: 15-18.

Cause di esonero

Restano immutate anche le cause di esonero alla visita fiscale, o meglio alla fascia oraria di reperibilità del controllo medico. Queste sono:

  • Patologie gravi richiedenti terapie salvavita;
  • Stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta pari o superiori al 67%;
  • Cause di forza maggiore.

Le sanzioni

Nel caso in cui il lavorare che si è dato malato non si faccia trovare durante gli orari di reperibilità fiscale dal medico Inps sono previste sanzioni. Che risultano essere le seguenti:

  • Decurtazione 100% stipendio per i primi 10 giorni di malattia;
  • Decurtazione 50% stipendio per le giornate seguenti.

I lavoratori hanno 15 giorni per presentare una valida giustificazione relativa all’assenza al proprio domicilio durante l’orario di reperibilità fiscale.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →