Coronavirus ultime notizie: terapie intensive, contagi e morti al 7 gennaio

Pubblicato il 7 Gennaio 2021 alle 17:27 Autore: Guglielmo Sano
Coronavirus ultime notizie: terapie intensive, contagi e morti all’1 febbraio

Coronavirus ultime notizie: terapie intensive, contagi e morti al 7 gennaio

Coronavirus ultime notizie: l’ultimo bollettino sull’andamento dell’epidemia diffuso dal Ministero della Salute. I dati su nuovi contagi, decessi, ricoveri in terapia intensiva e reparto ordinario al 7 gennaio 2021.

Calendario vaccinazioni Italia 2021: ecco le categorie prioritarie

Coronavirus ultime notizie: il bollettino del 7 gennaio

L’ultimo bollettino sull’andamento dell’epidemia diffuso dal Ministero della Salute nella giornata di oggi 7 gennaio 2021. Di seguito i dati più significativi:

  • Nuovi positivi: 18.020
  • Tamponi eseguiti: 121.275
  • Nuovi decessi: 414
  • Nuovi ricoveri in terapia intensiva: 16
    • Attualmente ricoverati in terapia intensiva: 2.587
  • Nuovi ricoveri in reparto ordinario: 117
  • Attualmente ricoverati in reparto ordinario: 23.291
  • Attualmente in isolamento domiciliare: 545.177
    • Attualmente positivi: 571.055

Le regioni più colpite e numero vaccinati

Il tasso di positività oggi giovedì 7 gennaio 2020 si attesta a quota 14,8% (ieri era all’11,3%). Le persone vaccinate superano quota 326mila: Italia dietro solo alla Germania per numero di somministrazioni ma prima tra i paesi europei per dosi somministrate in rapporto alla popolazione. La Regione in cui si vaccina di più il Veneto, seguono Toscana e Lazio. Il Veneto, d’altra parte, è anche la regione dove si registra il maggior incremento dei contagi nelle ultime 24 ore (+3-596). Dietro Lombardia (oltre 2.700) ed Emilia Romagna (più di 2,200).

Secondo alcuni esperti si comincia a intravedere, purtroppo, l’inizio della cosiddetta “terza ondata”: dopo 6 settimane consecutive di calo si rileva un aumento dei contagi, sempre su base settimanale, pari al 27% riferisce la Fondazione Gimbe. Altri studiosi, invece, parlano piuttosto di un consolidamento, del pieno, della seconda ondata: in questo senso preoccupa in particolare il ritmo molto lento con cui si sta abbassando il numero di ricoveri in terapia intensiva.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →