Governo ultime notizie: esecutivo verso la crisi. Le ipotesi in campo

Pubblicato il 6 Gennaio 2021 alle 15:11 Autore: Guglielmo Sano
Giuseppe Conte, sondaggi elettorali

Governo ultime notizie: esecutivo verso la crisi. Le ipotesi in campo

Governo ultime notizie: si acuiscono le tensioni all’interno della maggioranza per l’utilizzo dei fondi europei in arrivo. La battaglia interna all’esecutivo dura ormai da due settimane circa: potrebbe concludersi con una crisi, a cui seguirebbe un rimpasto più o meno corposo o, addirittura, il ritorno alle urne.  

Governo ultime notizie: i motivi dello scontro

Governo ultime notizie: lo scontro diventa sempre più duro tra le diverse anime della maggioranza. Il motivo del contendere, innanzitutto, l’utilizzo delle risorse messe a disposizione dal Recovery Plan e, in parallelo, la possibilità di ricorrere al Mes per sostenere la Sanità duramente colpita dall’emergenza Covid. Sullo sfondo anche la polemica mai sopita sulla delega ai servizi.

Esecutivo tra rimpasto ed elezioni

Governo ultime notizie – Ora, in una situazione del genere, sembrano essere queste le ipotesi più probabili per uscire dallo stallo:

  • una crisi “pilotata” cioè basata su un accordo per rimpasto, Recovery Plan e delega ai servizi, appunto, che non prevede però le dimissioni di Conte e semplice voto di fiducia.
  • Una crisi “al buio”, in pratica, Renzi ritira le ministre Bellanova e Bonetti, quindi, ufficializza il venir meno del sostegno di Italia Viva al governo. A questo punto, constatata la mancanza di una maggioranza, Conte si dimette e riconsegna la palla a Mattarella. A questo punto con tutta probabilità il Capo dello Stato gli darebbe la possibilità di verificare il sostegno a un Conte ter. Formare un terzo governo Conte, però, significherebbe condurre un rimpasto sostanziale della squadra dell’esecutivo che Renzi ne faccia parte o meno (il Conte ter potrebbe essere sostenuto, anche dall’esterno, da un gruppo di “responsabili”).
  • Nel caso in cui le due ipotesi appena descritte non avessero modo di concretizzarsi si aprirebbero le porte a un esecutivo istituzionale (il nome più “caldo” è quello di Marta Cartabia) o, extrema ratio, a un ritorno alle urne nel breve termine.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →