Rientrare in Italia dalla Gran Bretagna consentito: le regole previste

Pubblicato il 23 Dicembre 2020 alle 11:57 Autore: Guglielmo Sano

Si potrà rientrare in Italia dalla Gran Bretagna per le feste natalizie e di fine anno. Quali regole prevede l’ordinanza della Farnesina

Mappa

Rientrare in Italia dalla Gran Bretagna consentito: le regole previste

Si potrà rientrare in Italia dalla Gran Bretagna per le feste natalizie e di fine anno. La decisione è stata presa a seguito di una riunione al Ministero degli Esteri: previsto un “doppio” tampone, alla partenza e all’arrivo, e poi isolamento di due settimane.

Consentito Rientrare in Italia dalla Gran Bretagna

Consentito rientrare in Italia a molti dei più di 200 che attendevano di tornare a casa ma sono rimasti bloccati per via dell’ordinanza del Ministro della Salute Speranza che blocca i collegamenti con la Gran Bretagna fino al 6 gennaio per via delle preoccupazioni causate dalla scoperta della variante inglese del nuovo coronavirus. Alla fine, però, l’empasse sembra si sia sbloccato durante una riunione alla Farnesina alla presenza dei rappresentanti dello stesso Ministero della Salute e di quello dei Trasporti. Si è sbloccato, in base alla decisione del Ministro Di Maio, solo per chi ha la residenza in Italia o si è messo in viaggio per motivi di particolare urgenza e necessità, niente da fare – almeno per il momento – per chi risiede in terra britannica.

“Doppio” tampone negativo per chi torna dal Regno Unito

Rientrare in Italia, quindi, sarà consentito soltanto alle persone che si trovano nel Regno Unito ma hanno la residenza in Italia. I connazionali, d’altra parte, dovranno osservare una serie di stringenti regole. Innanzitutto, “doppio” tampone (negativo naturalmente) obbligatorio, uno prima della partenza (non ancora chiare dunque le tempistiche della partenza) e uno all’arrivo sul territorio italiano. Una volta rientrati si dovranno sottoporre a una quarantena di minimo 14 giorni.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →