Calendario divieti Natale e Capodanno: giorni zona rossa, quali sono

Pubblicato il 18 Dicembre 2020 alle 11:50 Autore: Guglielmo Sano

Calendario divieti: quando le restrizioni anti-contagio saranno più pesanti? Verso la zona rossa durante festivi e prefestivi

Lockdown Italia: chiusure attività e stretta nei weekend. Le ultime notizie

Calendario divieti Natale e Capodanno: giorni zona rossa, quali sono

Calendario divieti: in quali giorni esattamente saranno applicate le restrizioni anti-contagio più pesanti? Verso la zona rossa durante i festivi e i prefestivi: le ipotesi sul tavolo dal governo a poche ore dall’annuncio definitivo.

Calendario divieti: Natale e Capodanno in Lockdown

Calendario divieti: nelle prossime ore verranno comunicate le decisioni del governo in merito alle restrizioni anti-contagio durante il periodo delle festività natalizie e di fine d’anno. Nonostante non ci sia ancora l’ufficialità è già chiaro che gli italiani debbano prepararsi a un Natale e a un Capodanno in lockdown.

Zona rossa/Zona gialla

La zona rossa sull’intero territorio nazionale dovrebbe essere imposta dal 24 al 27 dicembre e poi dal 31 dicembre al 3 gennaio. Per tre giorni, quelli del 28, 29 e 30 dicembre, tutta Italia sarà posta in zona gialla o in zona arancione (il dibattito interno all’esecutivo chiaramente è incentrato sul permettere o meno i viaggi tra una regione e l’altra a prescindere dalla fascia di rischio: il che, tra l’altro, è vietato dal 21 dicembre al 6 gennaio in virtù del Dpcm del 3 dicembre). In pratica, per 8 giorni sarà vietato ogni genere di spostamento (si potrà fare una passeggiata nei pressi dell’abitazione o portare a spasso il cane al massimo) se non motivato da necessità urgenti, d’altra parte, dovrebbero essere previste alcune eccezioni riguardanti i congiunti.

Visite ai congiunti

Ora, ai divieti si accoppieranno anche delle deroghe. Per esempio, alle coppie separate con figli minorenni dovrebbe essere consentito di spostarsi tra comuni (servirà comunque l’autodichiarazione a quanto pare). Inoltre, l’esecutivo sta valutando di permettere di andare a trovare i congiunti almeno durante il giorno di Natale se non durante tutto il periodo in zona rossa: a tal proposito, si discute di un numero massimo di non conviventi che possono essere accolti in casa. Dovrebbero essere al massimo 2 i congiunti non appartenenti al nucleo familiare che si potrà ospitare (gli under 14 potrebbero non rientrare nel conteggio).

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →