Come certificare un numero di cellulare con Poste Italiane per lo Spid

Pubblicato il 5 Dicembre 2020 alle 08:30 Autore: Guglielmo Sano

Chi vuole una Spid Poste Italiane e richiede il riconoscimento tramite sms dovrà certificare il proprio numero di cellulare

Assunzioni Poste Italiane dicembre 2020: posizioni aperte e requisiti

Come certificare un numero di cellulare con Poste Italiane per lo Spid

Chi vuole munirsi di un’identità digitale Spid di Poste Italiane e richiede che il riconoscimento avvenga tramite sms dovrà certificare il proprio numero di cellulare. Come si fa?

Spid Poste Italiane: sms tra le modalità di riconoscimento

Chi vuole munirsi di un’identità digitale Spid di Poste Italiane deve svolgere una procedura: tra i vari passi da compiere c’è anche il “riconoscimento” di chi richiede l’identità digitale. Quest’ultimo può avvenire di persona, recandosi presso un ufficio postale, oppure con documento elettronico o ancora tramite un sms su cellulare certificato.

Certificare il numero di cellulare

D’altra parte, quando si sceglie di svolgere il riconoscimento tramite sms ci si potrebbe accorgere che il proprio numero di cellulare non è certificato da Poste Italiane. Come si certifica un numero di cellulare? In breve, bisogna recarsi presso un ufficio postale, portando anche il proprio documento di identità. Qui verrà chiesto di compilare i moduli che autorizzano l’operatività tramite i servizi online forniti dal sito di Poste. Tale documentazione è legata alla richiesta di una carta Postepay.

Come si verifica l’avvenuta certificazione?

Per verificare che il proprio numero sia stato certificato basta provare ad accedere al sito di Poste Italiane e quindi accedere alla sezione “SicurezzaWeb”. Una volta fatto accesso bisogna cliccare su “Verifica se hai già associato un numero di cellulare”, quindi, se il numero è stato già certificato si leggerà “La tua carta Postepay risulta già abilitata al Sistema di Sicurezza Web”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →