Spid gratis per bonus cashback: come ottenerlo online o di persona?

Pubblicato il 5 Dicembre 2020 alle 08:00 Autore: Guglielmo Sano

Spid gratis bonus cashback – Munirsi di un’identità digitale è il primo passo per ottenere il rimborso promesso dal programma Italia cashless

Spid gratis per bonus cashback: come ottenerlo online o di persona?

Spid gratis per bonus cashback: come ottenerlo online o di persona?

Spid gratis per bonus cashback – Munirsi di un’identità digitale è il primo passo per poter essere rimborsati nel quadro del programma Italia cashless, il programma di incentivazione della moneta elettronica lanciato dal Governo Conte, che farà il suo esordio il prossimo 8 dicembre.

Spid gratis per bonus cahsback: come avere il rimborso?

Spid gratis per bonus cashback: il Piano Italia cashless pronto all’esordio. Tra l’8 dicembre e il 31 dicembre si articolerà in una prima fase sperimentale denominata Extra cashback di Natale. In pratica, basteranno 10 transazioni in negozi fisici durante questo periodo per ottenere un rimborso (potrebbe arrivare a febbraio 2021) del 10% fino a un massimo di 150 euro.

Poi a gennaio 2021 partirà il vero e proprio Bonus cashback: il rimborso del 10% fino a un massimo di 150 euro si otterrà ogni sei mesi se si compie un minimo di 50 transazioni. Sia per avere l’Extra cashback di Natale che il Bonus cashback è necessario munirsi di un’identità digitale: la Spid servirà per accedere all’AppIo, la stessa che si utilizza per il Bonus Vacanze. Una volta fatto accesso all’app basterà associare i propri strumenti di pagamento al programma di rimborso.

Come ottenere l’identità digitale?

Spid gratis per bonus cashback: per munirsi di un’identità digitale bisogna rivolgersi a un cosiddetto Identity provider (a questo link se ne trova un elenco completo). Tra questi c’è anche Poste che offre il servizio senza addebitare alcun costo. La Spid è sostanzialmente un insieme di credenziali (nome utente, password, talvolta un codice temporaneo) che viene rilasciata a seguito di riconoscimento (per questo è utilizzata e lo sarà sempre più anche per fruire dei servizi della PA): in sostanza, bisogna recarsi presso un ufficio postale e, appunto, farsi riconoscere a uno sportello. Se non si ha tempo e modo di spostarsi, tra gli identity provider c’è anche Sielte che, sempre gratis, permette – su appuntamento – di svolgere il riconoscimento via webcam.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →