Coronavirus ultime notizie: contagi, morti e positivi al 19 novembre 2020

Pubblicato il 19 Novembre 2020 alle 17:44 Autore: Guglielmo Sano

Coronavirus ultime notizie: l’ultimo bollettino sull’andamento dell’epidemia diffuso dal Ministero della Salute. Ecco i dati

Coronavirus ultime notizie: contagi, morti e guariti al 2 febbraio 2021

Coronavirus ultime notizie: contagi morti positivi al 19 novembre 2020

Coronavirus ultime notizie: l’ultimo bollettino sull’andamento dell’epidemia diffuso dal Ministero della Salute. I dati su nuovi contagi, decessi, ricoveri in terapia intensiva e reparto ordinario al 19 novembre 2020.

Coronavirus ultime notizie: il bollettino del 19 novembre

Coronavirus ultime notizie: l’ultimo bollettino sull’andamento dell’epidemia diffuso dal Ministero della Salute nella giornata di oggi 19 novembre 2020. Di seguito i dati più significativi:

  • Nuovi positivi: 36.176
  • Tamponi eseguiti: 250.186
  • Nuovi decessi: 653
  • Nuovi ricoveri in terapia intensiva: 46
    • Attualmente ricoverati in terapia intensiva: 3.712
  • Nuovi ricoveri in reparto ordinario: 106
  • Attualmente ricoverati in reparto ordinario: 33.610
  • Nuovi guariti/dimessi: 17.020
  • Attualmente in isolamento domiciliare: 724.349
    • Attualmente positivi: 761.671

In cima all’elenco delle regioni che hanno registrato il maggior incremento dei contagi ancora la Lombardia (con quasi 7.500 casi, in calo rispetto agli ultimi giorni). Segue il Piemonte, con oltre 5.300 nuovi casi, poi la Campania (più di 3.330), il Lazio (quasi 2.700) e l’Emilia Romagna (oltre quota 2mila).

Ricoveri in Lombardia per la prima volta “col segno meno”

Coronavirus ultime notizie – Per la prima volta dall’inizio della seconda ondata, il totale dei ricoveri in Lombardia ha il segno meno davanti (-32): a comunicarlo sul suo profilo Facebook il Governatore Fontana. Continua il pressing sul governo sulla ridefinizione e parallela diminuzione (a 5 dagli attuali 21) dei parametri in base a cui si assegna un livello di rischio ai singoli territori (zona gialla, arancione, rossa): d’altra parte, l’impressione è che il governo voglia ancora una volta percorrere la strada della prudenza per quanto riguarda il passaggio a zona arancione di Piemonte e, soprattutto, Lombardia.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →