Coronavirus ultime notizie: contagi in crescita, asintomatici in maggioranza

Pubblicato il 24 Ottobre 2020 alle 08:30 Autore: Guglielmo Sano

Coronavirus ultime notizie: in pochi giorni la situazione epidemiologica sembra essersi aggravata. Cosa dicono i dati dell’Iss

Mascherine

Coronavirus ultime notizie: contagi in crescita, asintomatici in maggioranza

Coronavirus ultime notizie: in pochi giorni la situazione epidemiologica sembra essersi aggravata Nell’ultimo bollettino dell’Iss, quello di venerdì 23 ottobre, si parla di situazione in “rapido peggioramento”, qualche giorno fa, sempre l’Iss affermava che più del 70% dei contagiati presentava pochi o nessun sintomo.

Coronavirus ultime notizie: “ridurre le interazioni tra le persone”

Coronavirus ultime notizie – Nell’ultimo monitoraggio dell’epidemia effettuato dal Ministero della Sanità e dall’Istituto Superiore di Sanità si definisce la situazione come “complessivamente e diffusamente molto grave sul territorio nazionale, con rischio di criticità importanti a breve termine in numerose Regioni”. Insomma, l’epidemia è in “rapido peggioramento” ed “esiste una probabilità elevata che numerose Regioni e Province Autonome raggiungano soglie critiche di occupazione (delle degenze in area medica e dei reparti di terapia intensiva, ndR) in brevissimo tempo”. Quindi, l’Istituto superiore di Sanità chiede “una drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone”, oltre a restrizioni “nelle attività non essenziali e della mobilità”. Infine, sempre dall’Iss ci si appella alla popolazione: fondamentale rimanere a casa quando possibile e ridurre le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie.

Asintomatici in maggioranza?

Coronavirus ultime notizie – L’ultimo bollettino dell’Iss si riferisce alla settimana che va dal 12 al 18 ottobre. Pochi giorni fa, sempre l’istituto Superiore di Sanità, analizzando i dati della settimana compresa tra il 28 settembre e l’11 ottobre, riferiva che più di 7 contagiati su 10 avevano pochi o nessun sintomo di Covid. In pratica, il 55,9% dei positivi era risultato asintomatico, il 15,7% mostrava pochi sintomi, il 21,2% sintomi lievi mentre il 6,6% dei positivi lamentava sintomi gravi e il quadro clinico era critico nello 0,7% dei casi. Sempre nei dati Iss si evidenziava che il 91,2% dei positivi si trovava ad affrontare l’infezione in casa. Per quanto riguarda l’età dei contagiati, il 47% circa aveva tra i 19 e i 50 anni, il 24,2% tra i 51 e i 70 anni, il 17,3% era minorenne, l’11,3 era un over 70.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →