Bollo auto 2020: stop sanzioni e maggiorazioni, ecco fino a quando

Pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 08:00 Autore: Daniele Sforza
Bollo auto e pagamento Gennaio 2021: tutto quello che c'è da sapere

Bollo auto 2020: stop sanzioni e maggiorazioni, ecco fino a quando

Il bollo auto rientra tra quelle imposte che ha subito delle proroghe e degli slittamenti relativi alla scadenza dei versamenti, a causa dell’emergenza sanitaria. Tuttavia, essendo un’imposta regionale, sono state le Regioni in autonomia a decidere le nuove scadenze, che dunque non valgono a livello nazionale. La Regione Umbria è tra queste e proprio ultimamente, tramite l’Aci, sta ricordando agli automobilisti che non si siano già messi in regola di pagare entro la nuova data di scadenza prevista dalla normativa regionale aggiornata per il coronavirus.

Bollo auto 2020: nuova scadenza Umbria, qual è e chi riguarda

La normativa di riferimento, in tal senso, è la legge regionale n. 4 del 20 maggio 2020. L’articolo 6, dedicato alle Integrazioni a leggi regionali e ulteriori disposizioni, dispone che la nuova scadenza per il versamento della tassa, senza incappare nelle relative sanzioni o maggiorazioni, cade mercoledì 30 settembre 2020. La nuova scadenza riguarda solo ed esclusivamente tutti i bolli auto scaduti tra il 1° marzo e il 31 luglio 2020.

Bollo auto noleggio 2020: cosa cambia per il pagamento e importo

Come pagare se è scaduto tra il 1° marzo e il 31 luglio

I versamenti che non sono stati ancora eseguiti andranno quindi effettuati in un’unica soluzione entro la predetta data ed entro i canali tradizionali. Ciò eviterà successive azioni di recupero crediti, nonché il pagamento di sanzioni o importi maggiorati a causa di mancato adempimento, ritardi e omissioni. Dunque, automobilisti umbri, segnatevi questa data: mercoledì 30 settembre. Se non siete ancora in regola con il pagamento del bollo auto, potrete farlo solo entro questa data, senza pagare un importo supplementare o le dovute sanzioni.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →