Coronavirus Basilicata, ultime notizie: morti, contagiati e picco al 2 Aprile

Pubblicato il 2 Aprile 2020 alle 19:43 Autore: Alessandra Calabrese

Ultime informazioni sulla diffusione del Coronavirus in Basilicata, quanti contagiati, deceduti e guariti. Informazioni sulle misure adottate.

Coronavirus Basilicata, ultime notizie morti, contagiati e picco al 2 Aprile
Coronavirus Basilicata, ultime notizie: morti, contagiati e picco al 2 Aprile

Crescono ancora i contagi per Coronavirus in Basilicata: oggi a poco meno di un mese dall’inizio dell’epidemia sono stati confermati un totale di 246 casi positivi in seguito a 2427 tamponi effettuati, quindi ad oggi 11 in più di ieri, oltre a 2 decessi nelle ultime 24 ore che creano un complessivo di 10 deceduti. La soglia dei guariti rimane invariata: sempre 3 nelle ultime 48 ore.

Secondo le precisazioni della Task Force regionale, sappiamo che le persone guarite sotto cura domiciliare vengono sottoposte al secondo tampone, il quale deve necessariamente risultare negativo, ma bisogna comunque attenzionare nei giorni successivi l’assenza di sintomi. Tutti i test che risultano positivi devono essere mandati all’Istituto Superiore della Sanità per avere la seconda conferma del tampone.

LEGGI LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

La decima vittima: una delle più giovani

Appena trentottenne la decima vittima di Coronavirus in Basilicata: si è spento ieri pomeriggio uno dei primi contagiati nella regione, in seguito ad uno spostamento avvenuto con la sorella a Parma per raggiungere il fratello di 26 anni colpito da una grave malattia.

Coronavirus, informazioni generali

In generale, la situazione attuale sulla diffusione del Coronavirus in Italia è ancora complicata: anche oggi i contagi si sono stabilizzati, fermandosi a 2.477 in più di ieri nelle ultime 24 ore, per un complessivo di 115.242 positivi (compresi morti e guariti), di 760 decessi (13.915 in tutto) e 1.431 guariti, per un totale di 18.278 guariti. Le soluzioni da dover adottare non sono semplici da prendere, ma la situazione dovrà sicuramente regredire.

La Basilicata come tutta l’Italia adotta le misure di precauzione per limitare il contagio, nonché lavarsi spesso le mani, restare a casa, uscire solo per motivi realmente importanti, munirsi di guanti e mascherine e cercare di limitare i contatti fisici, contatti con superfici comuni a tutti e soprattutto con persone che soffrono di patologie respiratorie e infezioni respiratorie acute.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]