Guida con patente sospesa: cosa si rischia e come riaverla regolarmente

Pubblicato il 26 Luglio 2019 alle 16:05 Autore: Claudio Garau

Patente sospesa: quando scatta la sospensione e quali conseguenze ci sono in caso di guida con patente sospesa. Che fare per riaverla indietro.

Guida con patente sospesa: cosa si rischia e come riaverla regolarmente
Guida con patente sospesa: cosa si rischia e come riaverla regolarmente

Guida

Vediamo di seguito che cosa la legge prevede per i casi di guida con patente sospesa, insomma quali sono i rischi cui si va incontro ad usare un mezzo a motore, pur con questo provvedimento in corso di applicazione. Inoltre chiariamo come è possibile riaverla indietro.

Se ti interessa saperne di più sulla multa per finestrino dell’auto lasciato aperto, clicca qui.

Guida con patente sospesa: le conseguenze

Anzitutto definiamo meglio il contesto e chiediamoci quindi quando scatta la sospensione della patente di guida. Essa interviene, come sanzione accessoria (rispetto a quella pecuniaria) conseguente ad alcune violazioni abbastanza gravi alle regole del Codice della Strada (stato di ebbrezza, eccesso di velocità ed altre), oppure nei casi di recidiva per fatti considerati oggettivamente meno gravi (per esempio guida senza cinture o con il cellulare).

La sospensione è prevista anche in caso di mancato superamento delle procedura di revisione del documento di guida. Dal punto di vista pratico, la sospensione della patente implica il divieto di guida durante il periodo della sua applicazione, in quanto il documento – in questo lasso di tempo – non è valido. Sul piano sanzionatorio, invece, chiunque non osservi il divieto dovrà pagare una sanzione pecuniaria, ovvero una multa non di poco conto e subirà la ulteriore sanzione della revoca della patente di guida, nonché il fermo del veicolo per tre mesi. In particolare, è assai grave il provvedimento della revoca della patente, dato che, in pratica, il documento è cancellato; il titolare quindi si ritrova appiedato, come chi non hai mai conseguito la patente e, per poterla ottenere nuovamente, dovrà aspettare almeno un biennio.

Se ti interessa saperne di più sulla possibilità di pagare la multa con lo sconto, clicca qui.

Come riaverla?

A questo punto, domandiamoci che cosa fare per riavere la patente sospesa, e tornare a circolare liberamente con la propria automobile. In sintesi le strade sono due. La sospensione della patente -va ricordato – è disposta dal Prefetto e comunicata alla Motorizzazione Civile. Pertanto, alla fine del periodo di sospensione, l’interessato potrà contattare l’ufficio preposto (ovvero la Polizia locale) per sapere se la patente di guida è nuovamente disponibile per il ritiro.

Ma può anche tentare di riaverla in anticipo. Infatti, se il soggetto sanzionato ritiene che la sanzione accessoria della patente sospesa sia scorretta o comunque sproporzionata, potrà attivarsi con ricorso al Prefetto oppure al Giudice di Pace.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Claudio Garau

Laureato in Legge presso l'Università degli Studi di Genova e con un background nel settore legale di vari enti e realtà locali. Ha altresì conseguito la qualifica di conciliatore civile. Esperto di tematiche giuridiche legate all'attualità, cura l'area Diritto per Termometro Politico.
    Tutti gli articoli di Claudio Garau →